• CORSO YOUNG

    CORSO YOUNG

    Corso a disposizione per i ragazzi/e con età compresa dai 13 ai 16 anni; con attività a corpo libero e seguiti da Personal Trainer.

  • Cross Training

    Un programma di allenamento che richiede forza e condizione atletica.
    Cross Training

    Il cross training  completa l’allenamento tradizionale di body-building, che mira a lavorare un muscolo isolato. Da alcuni anni è diventato uno sport di tendenza accessibile a tutti che tende a imporsi come LA disciplina del recupero forma. Si differenzia dagli altri metodi per:

    • l’intensità più elevata rispetto a un allenamento classico con la successione di esercizi che mobilitano tutti i muscoli e un tempo di recupero breve (con un’intensità maggiore gli esercizi diventano più difficili).
    • I movimenti funzionali sollecitano tutte le catene muscolari per produrre un movimento naturale come correre, saltare, spingere, lanciare, tirare…
    • la grande diversità degli esercizi rende le sessioni d’allenamento varie e ludiche.

    Questi tre principi fanno del cross training un metodo unico e molto efficace

  • Functional Training

    Programmi di allenamento strutturati per aumentare l’equilibrio, la flessibilità o la forza ed offre infinite possibilità di muoversi in modo piacevole, semplice e naturale.
    Functional Training

    Il functional training è un allenamento che si focalizza sul movimento: lo scopo dell’allenamento non è quello di allenare il singolo muscolo o la singola caratteristica (forza, resistenza, mobilità articolare, ecc), ma movimenti complessi che includono in sé molteplici abilità, che vengono allenate tutte insieme. Dunque, secondo il functional training non ha senso parlare di allenamento del muscolo, ma piuttosto bisogna ragionare in termini di movimento del corpo, di catene cinetiche e non di singoli muscoli, e ragionare in questi termini significa focalizzarsi sul far lavorare i vari muscoli in sincronia, piuttosto che isolare il singolo muscolo al fine di stressarlo al massimo.

  • Pancafit

    Riequilibrio posturale tramite allungamento globale decompensato accompagnato dall’utilizzo della respirazione diaframmatica.
    Pancafit

    Pancafit è l’unico attrezzo, con brevetto internazionale, in grado di riequilibrare la postura del corpo con semplicità ed in tempi rapidi, poichè agisce sulla globalità delle catene muscolari.

    Pancafit, grazie anche agli esercizi pancafit specifici che si possono eseguire con questa attrezzatura fisioterapica restituisce libertà e benessere a tutto il corpo attraverso l’ALLUNGAMENTO MUSCOLARE GLOBALE DECOMPENSATO:  non si tratta di un semplice stretching analitico o classico, bensì di un allungamento muscolare fatto in postura corretta che non consente i “compensi”, ossia quei meccanismi antalgici che il nostro corpo sovente mette in atto per sfuggire ai dolori, ai disagi che reputa non graditi o alle tensioni.

    Inoltre l’allungamento muscolare globale decompensato utilizza tecniche respiratorie utili a sbloccare anche il diaframma e agisce su tutti quegli apparati che hanno relazioni con la postura.

     

  • GIOCO DANZA

    GIOCO DANZA

    4-6 ANNI

    Il corso di Giocodanza  è un modo nuovo e divertente di fare Danza, conduce i bambini alla danza e allo sviluppo delle capacità cognitive e relazionali attraverso il gioco, utilizzando stimoli musicali, corporei e anche attrezzi – giocattolo e oggetti di uso quotidiano, l’approccio a questa forme d’ arte avviene in modo spontaneo e naturale.

    Attraverso il gioco il bambino conosce la realtà e attraverso il gioco si confronta con il mondo. La danza è uno strumento che molto ben si accompagna al gioco, facendo leva sull’immaginazione e sulla fantasia del bambino.
    Le lezioni di Giocodanza  conducono i bambini alla scoperta del corpo e delle sue possibilità motorie ed espressive, esplorando lo spazio, il tempo, la forma. Il bambino viene accompagnato verso la danza e il movimento in modo molto naturale, nel pieno rispetto delle sue capacità psicomotorie e dello sviluppo psico – fisico.
    Il corso porta il bambino ad una crescita psicomotoria globale e a sviluppare insieme alle competenze motorie quelle relazionali, capacità cognitive, relazionali e comportamentali. . Attraverso il gioco e l’uso della fantasia, si conduce inoltre il bambino alla scoperta delle proprie potenzialità artistiche e creative.

  • Danza Moderna

    Poliedrica, adattabile e si evolve col passare del tempo, delle mode, della creatività e del talento dei coreografi
    Danza Moderna

    Poliedrica, adattabile e si evolve col passare del tempo, delle mode, della creatività e del talento dei coreografi.

    Miscela di ritmi e di danze europee e non solo, il risultato di queste miscele si traduce in una serie di tecniche e stili diversi.

    Un modo libero di comunicare il proprio sentire nella forma che più ti aggrada. Corso dagli 8 ai 16 anni.

  • Yoga-Pilates

    Insieme di tecniche ascetiche e meditative per un equilibrio psicofisico ottimale
    Yoga-Pilates

    Lo Yoga-Pilates è una disciplina piuttosto recente che sta, però, riscontrando un grande successo in tutto il mondo: sono sempre più le persone che lo praticano. Unisce una pratica orientale, come lo yoga, che ha una tradizione millenaria, ad una occidentale, il pilates, che è più giovane ed è stata inventata in Germania nel secolo scorso. Lo Yoga-Pilates armonizza le due anime di queste discipline: da una parte c’è lo yoga, che mira a far ottenere benefici mentali e fisici attraverso esercizi in cui il corpo è fermo, in posizioni fisse. Dall’altra c’è il pilates che, invece, insegna ad assumere una corretta postura e a dare maggiore armonia e fluidità ai movimenti, sollecitando i muscoli attraverso esercizi di vario tipo. Il risultato è un allenamento che combina esercizi di movimento con posizioni fisse e che si concentra sulla respirazione (che riveste un ruolo fondamentale e non deve mai essere trascurata durante tutta la sessione). I benefici per chi pratica yogilates sono numerosi e i primi a goderne saranno i muscoli, che risulteranno più allungati, elastici e forti. Questa disciplina, infatti, contribuisce ad aumentare la forza muscolare, il rilassamento del tono muscolare e dona una maggiore flessibilità corporea. Consente di migliorare il respiro e di conseguenza a trarne giovamento sarà la circolazione sanguigna. Lo yogilates aumenta il numero delle calorie bruciate e aiuta a perdere peso: un incentivo in più per scegliere questa disciplina.

  • Pilates

    E’ un programma di esercizi mirati sui muscoli posturali che bilanciano il nostro corpo e supportano la colonna vertebrale.
    Pilates

    Se parliamo di allenamenti realmente “smart”, nel senso che danno i massimi benefici “obbligandoci” a poche ore in palestra, allora il Pilates va di diritto sul podio degli allenamenti che mi sento di consigliare. Questo perché ha dalla sua un ottimo rapporto tra benefici fisici e psicologici e una cultura di fondo che non può che far innamorare chiunque di questa filosofia in cui mente e corpo si fondono per un benessere globale invidiabile. Provare a racchiudere tutti i benefici del Pilates in poche righe sicuramente non è facile, ma ci proverò. Forse prima è più facile specificare a cosa non serve il Pilates: sicuramente non aumenta la massa muscolare, almeno non nell’ottica di diventare un body builder.

  • Ginnastica della terza età

    E’ un programma di tonificazione a basso impatto che si raggiunge con l’utilizzo di piccoli pesi associata a mini-coreografie con l’utilizzo dello step.
    Ginnastica della terza età

    Recenti studi hanno evidenziato che un moderato allenamento, protratto per tutta l’esistenza della persona e mirato a determinate situazioni può allungare leggermente la vita, e ritardare di parecchi anni l’insorgenza di svariati problemi causati dal processo di invecchiamento. Fortunatamente, oggigiorno anche il settore medico sta capendo che è il caso di educare la popolazione al movimento. Non è vero che più avanza l’età meno bisogna muoversi, bisogna muoversi seguendo linee guida precise. Il compito di chi opera nelle palestre è quello di educare l’anziano all’allenamento, seguendo sempre due aspetti fondamentali: collaborare con un medico che valuta la salute del nuovo cliente e proporre un piano di allenamento il più personalizzato possibile. È fondamentale sottolineare che l’attività fisica ha molteplici benefici sull’anziano:

    • Ha funzione di aggregazione sociale, antagonista della solitudine spesso compagna degli anziani.
    • è salutare già dalle prime sedute ( riesco a mettermi le calze da solo!! Dopo alcune sedute di stretching)
    • Può combattere alcune patologie croniche nell’anziano (ipertensione, diabete, patologie cardiache, osteoporosi ecc.)
    • Da migliorie estetiche (più massa magra, meno massa grassa).

     

  • Step Coreografico

    E’ un programma a ritmo incalzante di musica, tecnica e tanta energia per un allenamento aerobico che si concentra sul sistema cardiocircolatorio e respiratorio.
    Step Coreografico

    E’ un programma a ritmo incalzante di musica, tecnica e tanta energia per un allenamento aerobico che si concentra sul sistema cardiocircolatorio e respiratorio, favorendo lo sviluppo della coordinazione muscolo-scheletrica e il miglioramento delle prestazioni di velocità ed agilità.

    Prevede la realizzazione di coreografie strutturate con l’utilizzo dello step.

    Qualità: migliora la resistenza fisica e la coordinazione, brucia calorie.

  • Yoga

    Il programma del Pump prevede l’esecuzione di esercizi che impattano sulle fibre lente e resistenti, basato su schede di allenamento ripetute in serie.
    Yoga

    Una disciplina millenaria che coinvolge corpo, postura, respiro, spiritualità.  Lo Yoga è un universo che tocca la persona nel profondo, la ingloba e al contempo la libera, conducendola verso l’unità.

    Lo yoga è un percorso spirituale che si può intraprendere per le più svariate ragioni: alcuni si avvicinano a questa disciplina per riscoprire la respirazione, altri a seguito di un infortunio, altri ancora per la valenza meditativa, per migliorare il sonno o, come può accadere, anche per caso.

    Anche l’incontro con chi ci guida nella pratica yoga varia a seconda delle circostanze: noi vorremmo solo ricordarvi che è importante andare verso chi ci nutre di parole valide a prescindere dall’aspetto fisico o dalle abilità di torsione e contorsione.

    Molto spesso infatti di rischia di essere folgorati da una personalità e non si va a sentire se l’essenza dell’individuo che abbiamo di fronte risuona con la nostra.

    Yoga è anche conoscersi, valutare se e come considerare i proprio limiti, assaggiare possibilità nuove di apertura, lasciarsi andare all’incredibile saggezza del corpo e del respiro. Lo yoga è l’unione con se stessi e con il resto attraverso una pratica completa ed equilibrata, rivolta al miglioramento generale delle proprie condizioni.

  • Powertone

    Programma di esercizi svolti su base musicale senza coreografia, mirati al condizionamento muscolare con l’ausilio di piccoli pesi e bande elastiche.
    Powertone

    Un buon tono muscolare contribuisce al corretto mantenimento della postura ed il sostegno del corpo. Regala una forma fisica asciutta ed invidiabile; una pelle elastica e sempre giovane. Il Power tone si basa su esercizi di semplice e moderata intensità, atti a tonificare e rassodare i muscoli di spalle, cosce, glutei ed addome. L’allenamento interessa più gruppi muscolari contemporaneamente, incrementando così la forza, l’equilibrio e la coordinazione.

  • Gag

    Allenamento mirato per la tonificazione di gambe, muscoli addominali e glutei tramite l’utilizzo di esercizi semplici a corpo libero.
    Gag

    GAG è  l’acronimo di gambe, addominali e glutei, le tre aree corporee della parte inferiore del corpo più soggette ad accumulare adipe. In pratica, attraverso esercizi a corpo libero o con piccoli attrezzi, quali step, manubri, barre e cavigliere, si lavora unicamente su questi distretti muscolari.

  • TonoSoft

    Tonificazione di tutto il corpo; il livello è base ed è di minore impatto rispetto al Totalbody.
    TonoSoft

    Il Tono Soft è un tipo di ginnastica che viene definita “dolce” perché utilizza movimenti leggeri, lenti e senza sforzi eccessivi e prevede esercizi semplici ma che vanno a stimolare diverse parti del corpo, sia quelle che usiamo tutti i giorni sia le altre.

  • Striding

    Lo Striding simula il movimento spontaneo della camminata in montagna con le varie andature che l’uomo può riscontrare.
    Striding

    Striding e’ un’attività di group fitness incentrata sul movimento naturale della camminata, un gesto facile e piacevole che tutti siamo in grado di compiere. E’ una disciplina indoor che utilizza un tapis roulant meccanico e dei sottofondi musicali molto coinvolgenti per creare percorsi di diversa intensità. Per capire cos’è lo striding bisogna prima capire che cosa non è. Non è, per esempio, una semplice sessione di tapis-roulant: le macchine utilizzate non sono elettriche ma meccaniche, il che significa che il rullo trasportatore si muove solo sulla spinta delle gambe, mantenendo un’inclinazione fissa. Non è, però, nemmeno una normale “passeggiata” in salita: insieme alla camminata vengono eseguiti anche esercizi di rafforzamento del tronco e delle braccia. Una sessione di striding dura in genere 40 minuti, durante i quali si alternano fasi di camminata veloce, leggera e di corsa in base all’intensità della musica. Tutta la lezione è in movimento e permette di bruciare fino a 400 calorie.

  • Posturale

    Corso che migliora la postura del corpo
    Posturale

    Posturale è un nuovo programma di fitness, orientato allo sviluppo della flessibilità del corpo e della colonna vertebrale, migliora la postura, l’equilibrio, la coordinazione e la mobilità articolare, aiuta ad allenare l’apparato vestibolare, allungare ed allo stesso tempo, tonificare il corpo.

    Tutto questo è rinchiuso in un flusso continuo di esercizi per l’allungamento e la tonificazione dei muscoli dorsali, addominali, dei glutei, di gambe e braccia. Ogni posizione ci permette di far lavorare il corpo nel suo complesso bilanciando forza, resistenza e flessibilità, dinamica e armonia.

    Durante l’allenamento è importante dirigere l’attenzione verso l’interno, sentendo ogni cellula del corpo, ascoltando le sue esigenze e concentrandosi sull’allungamento della colonna vertebrale e sulla corretta postura.

    E’ una ginnastica adatta a tutti, donne e uomini! Perfetta per chi ha problemi alla cervicale!!!

  • Spinning

    Molto conosciuto, lo Spinning simula la pedalata e coinvolge sia fisicamente che psicologicamente poiché allena l’efficienza cardiovascolare e respiratoria stimolando al tempo stesso le capacità volitive ed emozionali.
    Spinning

    Lo spinning si basa infatti su un programma di allenamento aerobico che mescola movimento e fissità: infatti si svolge su una bicicletta fissa sulla quale ci si muove con diversi livelli di resistenza (cioè si può fare  più o meno fatica a pedalare).

    Il risultato? L’efficienza cardiovascolare migliora parecchio e i muscoli si tonificano e si rassodano.

  • Tonificazione

    Gli esercizi di stretching consistono in movimenti di allungamento muscolare
    Tonificazione

    E’ un tipo di allenamento che ha lo scopo di allenare la muscolatura di tutto il corpo. Rappresenta l’evoluzione delle lezioni a corpo libero e consente di migliorare il tono dei muscoli di spalle, braccia, addome, glutei e gambe.

  • Addominali e Stretching

    Corso dedicato alla zona addominale, per tonificare e definire
    Addominali e Stretching

    Lo stretching è una serie di esercizi molto utile per la prevenzione degli infortuni. Questi movimenti consentono di effettuare un adeguato riscaldamento prima dell’allenamento anche per quanto riguarda i muscoli addominali.

    Lo stretching consente di riscaldare la muscolatura e prepararla al successivo sforzo fisico. Spesso praticato per evitare di incorrere in stiramenti o strappi muscolari alle gambe, tale sistema di allungamento aiuta i muscoli addominali a essere pronti per l’allenamento vero e proprio.

    Durante l’esecuzione degli esercizi di stretching è importante però prestare attenzione ad alcune semplici regole, per evitare di forzare troppo durante il riscaldamento o di rendere quest’ultimo inefficace. In ogni caso si raccomanda particolare attenzione nel caso in cui si stia svolgendo attività di recupero post-infortunio.